Logo AMRER Associazione Malati Reumatici Emilia Romagna

le Attività di AMRER


Capitoli informazioni al malato reumatico



Notiziario AMRER

Newsletter AMRER

Chi SiamoCosa FacciamoDove SiamoCome ContattarciDiventa Socio
Malattie Reumatiche e Coronavirus
Malattie Reumatiche e Coronavirus
MATERIALI DI APPROFONDIMENTO  
Indicazioni Regione Emilia Romagna per l’utilizzo dei trattamenti con farmaci biotecnologici e/o immunosoppressori condivise con i responsabili degli ambulatori di Reumatologia, Dermatologia e Gastroenterologia in corso di emergenza COVID-19 File PDF
AIFA: rinnovo automatico di 90gg per i piani terapeutici in scadenza nei mesi di marzo e aprile 2020 File PDF
Contatti in periodo emergenza COVID 19 - Servizi di Reumatologia in Regione Emilia Romagna - aggiornati al 19/03/2020 File PDF
DL CURA ITALIA e DISABILITA’ / permessi lavorativi File PDF
Risposte dei principali dubbi dei pazienti – SIR 20/03/2020 File PDF
Plaquenil – la procedura da eseguire in caso di carenza File PDF

Al momento non esistono evidenze scientifiche sulla base delle quali poter formulare raccomandazioni ufficiali e con un grado elevato di affidabilità sul comportamento da adottare nei confronti dei pazienti in trattamento con farmaci immunosoppressori / immunomodulatori (biotecnologici/DMARDS **) in corso di infezione da COVID-19

** Farmaci Biotecnologici (originatori o biosimilari) quali infliximab, adalimumab, etanercept, ustekinumab, certolizumab, golimumab, secukinumab, ixekizumab, tocilizumab, abatacept, rituximab, guselkumab, brodalumab, vedolizumab, belimumab, canakinumab, anakinra, sarilumab.

Altri farmaci immunosoppressori: methotrexate, leflunomide, ciclosporina, cortisone, azatioprina,ciclofosfamide,micofenolato, baricitinib, tofacitinib, dimetilfumarato, apremilast, acicretina, tacrolimus.

NOTA BENE: Le indicazioni che seguono sono frutto dell’esperienza clinica, del buon senso ed ispirate ad un principio prudenziale da parte dei Reumatologi / Gastroenterologi/ Dermatologi del Servizio Sanitario dell’Emilia Romagna.
Premessa
Per tutti i cittadini di questo paese valgono le regole generali di prevenzione ripetutamente ribadite nei vari decreti (lavarsi le mani, non toccare gli occhi, il naso o la bocca, proteggersi quando si tossisce utilizzando la manica, non stare in luoghi affollati ecc), a maggior ragione tali regole valgono per soggetti malati ed in terapia farmacologica. Siccome al momento non esistono evidenze scientifiche sulla base delle quali poter formulare raccomandazioni ufficiali e con un grado elevato di affidabilità, si possono solo formulare suggerimenti che sono frutto dell’esperienza e del buon senso clinico, ispirati ad un principio di prudenza.
SUGGERIMENTI SPECIFICI SECONDO INDIRIZZO REGIONALE:
File PDF NON è indicato sospendere la terapia immunosoppressiva
Se il paziente è stabile e in buone condizioni generali NON è ragionevole/indicato sospendere la terapia immunosoppressiva in atto poiché il rischio di riattivazione della patologia di base aggiungerebbe un ulteriore fattore di rischio nei confronti delle infezioni, compresa quella da COVID-19 (ndr. cd. “Coronavirus”).

(NDR AMRER: In via precauzionale e senza parere medico NON E’ di alcuna utilità la sospensione delle terapie in atto.)

File PDF Se il paziente è stabile e in buone condizioni generali gli appuntamenti per le terapie infusionali endovena sono confermati

File PDF Per mantenere la continuità terapeutica, ma evitare ai pazienti di uscire di casa ed affollare gli ambulatori, i piani terapeutici per le terapie orali o sottocute in scadenza nel mese di marzo, aprile vengono prorogati di 3 mesi. Nel caso il paziente presenti un peggioramento della patologia di base o intolleranza al trattamento dovrà contattare lo specialista di riferimento con modalità che ogni centro potrà definire in base alla propria organizzazione o chiedere una visita urgente al proprio Medico di Medicina Generale.

(Ndr AMRER: è possibile richiedere al medico di famiglia la visita reumatologica con l’urgenza “B” barrata prenotabile entro 48 ore);

File PDF E’ indicato sospendere la terapia immunosoppressiva
La terapia immunosoppressiva, come di norma, va sospesa in presenza dei segni clinici o dei sintomi di una infezione in atto e solo dopo avere consultato il proprio medico curante o lo specialista di riferimento;

Nel caso specifico:
• Se il paziente seppur asintomatico, presenta un tampone positivo per coronavirus, è opportuno che a scopo cautelativo, sospenda immediatamente il trattamento;
• Se il paziente è in quarantena, ma asintomatico con tampone negativo, è consigliabile che informi lo specialista di riferimento per valutare se dilazionare il trattamento;

File PDF Le visite di controllo programmate, nel rispetto delle indicazioni emanate dalla Regione Emilia-Romagna il 10-03-2020, sono sospese fino a nuove decisioni. I pazienti saranno contattati per annullare l’appuntamento e per definirne uno nuovo con modalità che ogni centro potrà gestire in base alla propria organizzazione;

File PDF Sono garantite le visite urgenti su richiesta del MMG o contattando direttamente il centro secondo le disposizioni delle singole Aziende Sanitarie.

Video interviste eseguite il 2/03/2020

Carlo Salvarani
Direttore UOC e Cattedra di Reumatologia
Università di Modena e Reggio Emilia
Arcispedale S M Nuova di Reggio Emilia
Policlinico di Modena
File PDF

Gianluigi Bajocchi
Resp SS Connettiviti e Vasculiti
Reumatologia Arcispedale S.M. Nuova
Reggio Emilia
File PDF

RACCOMANDAZIONI GENERALI DA PARTE DI AMRER:

Per coloro che stanno bene, hanno una malattia reumatologica ben controllata dalla terapia e che dovrebbero presentarsi per un controllo programmato da tempo fino al 4 aprile 2020 l’invito è di rimandare di qualche settimana tale visita (avvisando il centro) per poi riprogrammarla prendendo contatti con il centro di riferimento al termine del periodo di emergenza.
SERVIZI DI REUMATOLOGIA IN EMILIA ROMAGNA

In base all’organizzazione e alle esigenze dei singoli territori i Servizi di Reumatologia della Regione Emilia Romagna si stanno organizzando man mano in base alle diverse esigenze dei singoli territori coinvolti dal COVID-19 per garantire le visite urgenti (Urgenza “B”), tutti i casi che necessitano di un consulto specialistico a breve e per le terapie ritenute non procrastinabili – è possibile che si presentino rinvii degli appuntamenti programmati. In caso di necessità sarà possibile contattare i servizi di reumatologia ai seguenti contatti dedicati tramite telefono / mail:
Contatti dei centri Reumatologici
Contatti in periodo emergenza COVID 19
Servizi di Reumatologia in Regione Emilia Romagna
aggiornati al 13/03/2020
i contatti qui presenti possono subire delle variazioni in base alle esigenze contingenti
File PDF

Città/Prov. Centro di
riferimento
Telefono Mail
Piacenza Osp. G. da
Saliceto
Ambulatori
Tel 0523 302283

DH
Tel 0523 302576
mail
Arrigoni
Parma Osp. Maggiore Da lunedì a venerdì (08:30-13:00)
Ambulatori:
Tel. 0521704794
Tel. 0521702368
Tel. 0521702776
Day Hospital
Tel. 0521702786
 
Reggio Emilia Arcispedale
S. Maria Nuova
Tel. 0522296684
Tel. 0522295837
mail
Modena Policlinico
di Modena
DH ambulatori
Tel. 0594224532

Lunedì - Venerdì
h 9.00-14.00
mail
Informazioni aggiuntive: Punti distributivi farmaci
Modena Policlinico
di Modena
Scleroderma Unit
Tel. 0594225777
lunedì al venerdì
dalle 9.00 alle 13.00
mail

Informazioni aggiuntive: Numero dedicato sclerosi sistemica
Modena Ambulatori territoriali
di Sassuolo /
Carpi e Mirandola
Carpi
Tel. 059 659247
lunedì h 8.00-13.00 mercoledì
h 14.00-18.00

Sassuolo
Tel. 0536 846461
Vignola
Tel. 059 777893
Carpentino




Ghini
Bologna Ist. Ort. Rizzoli Tel 051 6366189
dal lunedì al venerdì
dalle 09.00 alle 16.00
mail
Bologna Policlinico
S. Orsola
Tel. 051 2142819
dal lunedì al venerdì
dalle 14:00 alle 15:30.
fax 051 6362623
mail
Bologna Osp. Maggiore Tel. 0516478433
dal lunedì al venerdì
dalle 9.30 alle 12.30
mail
Imola Opedale
S M Scaletta
Tel. 0542.662829
0542.662839
mail
Ferrara Arcispedale
S. Anna - Cona
Tel. 0532239310
Tel. 0532237222
(Area ambulatoriale)
dal Lunedì al Venerdi dalle 10.00 alle 13.00

Tel. 0532236792
(DH/Day Service)
dalle 10.00 alle 12.00

Tel. 0532239096/97
(Area degenza)
dalle 16 alle 18
mail
(lasciare un
messaggio e
recapito telefonico per essere
ricontattati in caso
di necessità).
Ravenna Osp. S.
Maria delle Croci
Tel. 0544287583
dal lunedì al venerdì
dalle 12.00 alle 14.00
Pierluigi Cataleta
Simona Bosi
Sheila Moscatelli
Forlì Osp. Morgagni - Pierantoni Tel. 0543 735239
da lunedì a venerdì
dalle 11.00 alle 13.00
 
Cesena Osp. Bufalini Tel. 0547/352873
Da lunedì a venerdì
Fax 0547/394597
Reumatologia

Singoli medici
Luca Montaguti
Paola Sambo
Marco Bruschi
Sarah Giacuzzo
Daniela Raggini
Rimini Osp Infermi Tel. 0541 705954
DH medicina 2
V piano – scala c
 
MATERIALI DI APPROFONDIMENTO - COVID
Regione Emilia Romagna Link
Ministero della Salute Link
Ministero della Salute Link
Cosa c’è da sapere sul coronavirus Link

convegno
EcosonorLogo Progetto AthenaAgevolazioni Auto
Logo Progetto Athena
Progetto Benessere 2014Rassegna Stampa AMRERDiritti del Malato Reumatico
Strutture Sanitarie in Emilia Romagna
Progetti AMRER
AMRER Onlus • Associazione Malati Reumatici Emilia Romagna
Via Ca' Selvatica, 10/B - 40123 - Bologna • Tel e Fax 051 24.90.45 • Cell. 335 622.38.95 • ass.amrer@alice.it
Codice Fiscale 80095010379 • Area Riservata
--------------------------------------
ORARI DI APERTURA Lunedì 10.00 - 12.00 • Sabato 9.00 - 11.00 (solo su appuntamento)
Se si desidera incontrare i volontari presso la sede si suggerisce di prendere appuntamento telefonico.
Ricreativi Image Factory